giovedì 20 ottobre 2011

Una gran voglia di indignarmi


L'attualità incalza tra le mille cose in cui sono impegnato in questi giorni.
Le cose passano ed i fatti della realtà sono sempre lì, vivi, a riprodursi nello schermo della tv, sul giornale che compro, continuamente intorno a me.
Del resto non posso fare a meno di pensare alla crisi economica che è scoppiata in Grecia, ai manifestanti che assediano il parlamento, all'odio e alla paura, che incalza, anche tra di noi in questi giorni. Tutti in attesa di ritrovarci in mutande, spennati dalle banche, dagli indici negativi, le triple AAA di Standar's e Poor e compagnia bella. Tutti, con la bava alla bocca per la precarietà in cui siamo costretti a vivere da anni.